Creazione di loghi: Quanto costa?

Nov 30, 2016 by

Creazione di loghi: Quanto costa?

Avere un buon logo è importante, per dare agli altri una buona immagine della propria azienda. Spesso, però, non si ha la minima idea di quanto possa costare e soprattutto non si sa se questo costo si possa determinare in maniera precisa o meno.

Nelle prossime righe cercheremo di fornirvi una panoramica precisa dei costi legati alla creazione di un logo, realizzato da uno studio professionista come per esempio MelaGraphic.

Prima di tutto dovete sapere che riuscire a determinare il costo medio di un logo è molto più facile rispetto alla determinazione del costo di un sito web. Per farlo, infatti, basta considerare alcuni aspetti.

Gli aspetti che influenzano il costo di un logo

Il costo della creazione di un logo è influenzato da dei fattori ben precisi. Il primo di questi è il livello del designer o dell’azienda alla quale si ha intenzione di rivolgersi. Se, infatti, ci rivolgiamo ad uno studio famoso, saremo senza ombra di dubbio più sicuri del risultato, ma ci costerà di più. Se, invece, ci rivolgeremo ad un designer giovane o ad uno studio meno conosciuto potremo risparmiare, ma dovremo monitorare il risultato finale con attenzione.

Un altro fattore da considerare è la registrazione del logo, che ovviamente ha un costo. Inoltre bisognerà dedicare un budget anche all’analisi del mercato, così da ottenere un buon risultato finale.

Il costo di un logo in Italia

Cominciamo col dire che non esiste la possibilità di ottenere un logo gratis. La creazione di un logo, infatti, ha sicuramente un costo. Questo può arrivare fino a 600.000 euro, cifra che è costata per la creazione del logo di Londra, o costare veramente poco. Ovviamente il costo è determinato da vari fattori, tra cui l’importanza del logo in questione.

La realizzazione di un logo

Questi costi sono principalmente giustificati dalle fasi di realizzazione dello stesso. Ci sono delle operazioni da svolgere per creare un logo efficace, infatti, ma non sono tutte strettamente necessarie e si può decidere di risparmiare evitando di mettere in pratica una di queste.

Le fasi della realizzazione di un logo, infatti, solitamente sono le seguenti:

  • Analisi del mercato: Benché spesso questa operazione venga messa in secondo piano, l’analisi di mercato è fondamentale per riuscire a centrare l’obbiettivo. Analizzare il mercato, dunque, significa cercare di comprendere i loghi che funzionano maggiormente e prendere ispirazione dalle loro caratteristiche per realizzare il proprio.
  • Definire le linee guida: è importante definire i caratteri principali del brand che si andrà a realizzare con il cliente, cercando di comprendere le sue aspettative.
  • Creazione del logo: questa è la fase più importante e racchiude tutti i cambiamenti, le modifiche o le approvazioni che renderanno il logo definitivo.
  • Ricerca di loghi simili: è un operazione importante perché permette all’azienda o al design di verificare l’esistenza di loghi che possano essere simili al logo approvato dal cliente.
  • Registrazione: nel momento in cui si sono svolte tutte queste operazioni, si procede con la registrazione del logo.

Se si vorrà ottenere un risultato ottimale, ovviamente, si dovrà richiedere a chi crea il logo di seguire tutte queste fasi. Se, invece, c’è la necessità di risparmiare, allora si potrà sorvolare sulle operazioni di analisi del mercato e sulla ricerca delle linee guida.

In poche parole il costo finale di un logo sarà determinato da voi stessi e dalle vostre scelte in merito alla sua creazione. Per questa ragione vi consigliamo di valutare tutti questi elementi e, una volta prese delle decisione a riguardo, rivolgervi ad un professionista per la creazione del vostro logo.

 

 

Related Posts

Tags

Share This

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *